En 1851, Félicien de Saulcy, ancien artilleur et ami de Napoléon III, explore un site vénéré depuis des siècles par les Juifs alors sous le joug terrible de la dhimmitude instituée par le calife Omar (638) ; ce joug leur imposait toutes sortes de vexations dont le port, pour la première fois, d’une étoffe jaune… Stigmatisés […]

L’Italie dans une Union très imparfaite

L’Italie dans une Union très imparfaite

Revue P&P – L’Italie a été longtemps connue comme un pays en pointe dans la construction européenne. Cette image correspond-t-elle encore et pleinement à la réalité ? Il est indéniable que l’Italie, qui a été – durablement, et sans hésitations – la plus pro-européenne parmi les Nations du Vieux Continent, traverse aujourd’hui, à l’égard de l’UE, […]

Une plante parisienne

Une plante parisienne

Pour autant que je fasse d’efforts d’imagination, je dois admettre que je n’arrive pas à me faire une idée, à tracer un tableau convaincant de ce que devait être la ville de Monteleone Calabro à l’aube du vingtième siècle, de l’humanité qui la peuplait, et du gout qui devait y avoir la vie.

Et pourtant j’aimerais pouvoir le voir, ce tableau; je l’aimerais le voir s’animer, m’immerger dans ses couleurs et dans ses bruits, et respirer son air, que je m’imagine pleine de senteurs rurales, de senteurs d’épices et d’animaux. Car dans cette petite ville de Calabre, dans un temps très lointain, et que pourtant je ressent comme […]

President of a lost generation


President of a lost generation

The founding values ​​of America, according to a recent and solemn formulation, paradoxically issued by a German Chancellor, would be "respect for the law and dignity of each individual, regardless of his or her origin, the color of his or her skin, religion, gender, sexual orientation, or political ideas".

No mention is made of a guarantee against discrimination for age. And yet age is at the origin of the tragedy of a whole generation of Americans, the very generation which has been behind Donald Trump's success, and behind the enormous shock America has just given to the globalization process, and to the global system of which the United States has hitherto been the center and the engine.

  The total war between the establishment and the new president, which has marked the first six months since the US elections of 2016, pushes – even obliges – the outside observer to pose the question of what has cracked in the social and economic structure on the other side of the Atlantic, so that […]

Il Nord-Est tra “schei” e tradizione cristiana

Il Nord-Est tra “schei” e tradizione cristiana

Durante l'occupazione austriaca dell'Italia di Nord-Est, su alcune monete da un pfenning era scritto "scheid.munz", abbreviazione di Scheidemünze (moneta divisionale).
Questi spiccioli erano popolarmente detti "schei".
Da qui l'espressione "averghe quatro schei": sentirsi ricco, ma in realtà essere rimasto sempre un pezzente, soprattutto nell'animo.

“La Chiesa finora non ha mai rigettato il principio delle autonomie regionali ispirate al principio della sussidiarietà, … con l’autonomia differenziata però è diverso». Con queste parole, che non si prestano a equivoci e a interpretazioni, il Presidente della commissione CEI per le politiche sociali, Monsignor Filippo Santoro, è entrato senza timore – anzi fieramente […]

Di Maio sotto accusa:morale, moralismo ed ipocrisia


Di Maio sotto accusa:
morale, moralismo ed ipocrisia


Giancarlo Infante intervista Giuseppe Sacco.

Il momento non sembra molto favorevole per il vicepremier Luigi Di Maio, la cui azienda di famiglia viene accusata di irregolarità che fanno a pugni con l’atteggiamento moralistico del Movimento Cinque Stelle. Su questo tema e sui fiumi d’inchiostro che stanno scorrendo sulla questione abbiamo sentito il professor Giuseppe Sacco. Partiamo chiedendogli se negli ultimi giorni […]

Le conseguenze politiche di Paolo Savona


Le conseguenze politiche di Paolo Savona


Giuseppe Sacco
intervistato da Giancarlo Infante

    Giancarlo Infante – Il Corriere della Sera ha pubblicato Venerdì 16 Novembre,un acuto ”retroscena” di Francesco Verderami grazie al quale scopriamo che il ministro agli Affari europei è “sorpreso” della reazione dell’Europa alla nostra manovra economico finanziaria… Giuseppe Sacco– Il tono  elegantemente sarcastico dell’articolo di Verderami, gli accenni alla “colta e aulica” maniera con cui Paolo […]

I “gilets gialli” della Francia profonda


I “gilets gialli” della Francia profonda

La Francia oggi in rivolta contro un peso fiscale sempre più l'intollerabile - e ancor più contro l'arroganza e l'atteggiamento sprezzante di Macron - é sociologicamente molto simile a quella che negli anni scorsi si è rivoltata contro il "matrimonio per tutti" Giancarlo Infante intervista Giuseppe Sacco

Giancarlo Infante – Professore, lei è appena rientrato da Parigi, ci può dire qualcosa che non abbiamo già letto sui giornali o visto in tv sul clima politico in queste giornate in cui la già debole presidenza  Macron sembra aver subito un nuovo colpo?  Giuseppe Sacco – Vi posso dire nel clima che regnava alla riunione […]

La crisi dell’Europa, e i Cattolici


La crisi dell’Europa, e i Cattolici


La crisi in atto della costruzione europea non poteva lasciare indiffrenti i Cattolici Iialiani, la cui presenza politica in Italia da segni di ripresa.

Riproduciamo qui un'intervista apparsa su "Convergenza Cristiana", in cui si intravedono i segni di un approccio un po' diverso rispetto a quello del passato

Giancarlo Infante – Come mai gli italiani, che un tempo erano acriticamente filoeuropei, sono diventati euro critici? Giuseppe Sacco – Sarebbe facile rispondere a questa domanda sottolineando che sono diventati euro scettici proprio perché in precedenza il loro europeismo era quasi del tutto acritico. Del resto, è proprio questa l’idea alla base della spiegazione corrente della loro […]

Punire l’Italia per educare tutti


Punire l’Italia per educare tutti


Abbiamo al governo un Movimento i cui seguaci sarebbero 11 milioni, sarebbero giovani, moderni e "wired". Usano la rete - si dice - come uno strumento per una democrazia di tipo nuovo. Quando sono in piazza gridano volentieri "onestà, onestà", ma quando sono "on line" non sembrano capaci di abbandonare le peggiori abitudini degli Italiani

C’è stato, in coincidenza col dibattito in corso al Parlamento europeo a proposito del copyright, un elemento che forse avrebbe dovuto suscitare interesse dell’opinione pubblica italiana. E è stato il fatto che la compagnia Wikipedia, ritenendosi danneggiata dalla nuova regolamentazione messa in atto o che sta per essere messa in atto da Bruxelles, ha minacciato […]